CableSmart

CableSmart è il sistema ideato, brevettato e progettato da Dimensione Ingenierie con l'obiettivo di superare i limiti che hanno finora impedito lo sviluppo di tradizionali sistemi funiviari in ambito urbano, quali la difficoltà di integrazione e il vincolo di definire traiettorie rettilinee. CableSmart è un sistema ibrido a derivazione funiviaria che alterna segmenti in cui il moto viene trasferito ai veicoli tramite ammorsamento ad una fune, in modo simile ad una funivia tradizionale, e segmenti in cui il moto viene dato ai veicoli tramite motoruote montate nella loro parte superiore, in modo non dissimile ad una monorotaia sospesa.

A seguito dei recenti sviluppi tecnologici nei campi dell’automotive, della meccatronica, dei big data e della robotica, con particolare riferimento alla mobilità “smart” ed elettrica, congiuntamente con l’indirizzo verso la mobilità urbana dell’industria dei trasporti a fune, fino al recente passato relegati al trasporto turistico/montano, si stanno affacciando sul mercato sistemi ibridi che uniscono i pregi dei sistemi a fune tradizionali con quelli dei sistemi automotori elettrici automatici. E’ in questo contesto che Dimensione Ingenierie ha ideato, brevettato e sviluppato il sistema CableSmart.

Si tratta di un sistema ibrido, nel quale la trazione del veicolo può essere effettuata mediante due modalità alternative:

1) tramite l’ammorsamento ad una fune, in modo analogo ad una funicolare aerea monofune tradizionale; oppure

2) tramite ruote motorizzate montate sul veicolo medesimo, in modo similare ad una monorotaia o ad una piccola metropolitana leggera.

Si sottolinea che il passaggio da una modalità di trazione all’altra avviene senza rottura del carico: l’utente non deve muoversi da un veicolo ad un altro, ma lo stesso veicolo può essere movimentato tramite due modalità.I veicoli sono di dimensione simile a quelli di una funivia monofune tradizionale (possono contenere 8-10 passeggeri), con la differenza che quattro motoruote sono montate nella parte superiore del veicolo, nei pressi della morsa utilizzata per ammorsare la fune nelle tratte su fune. Le motoruote sono alimentate da una batteria contenuta nella parte inferiore del veicolo, che garantisce elettrificazione al veicolo stesso e quindi permette l’utilizzo di sistemi ausiliari sia per la climatizzazione, sia per la videosorveglianza.

Per tale motivo, un sistema ibrido come CableSmart è particolarmente adatto per il trasporto urbano.Per via della doppia modalità di trazione, il sistema CableSmart è in grado di garantire un elevato range di fruibilità, che conserva i punti di forza tipici di sistemi funiviari aerei (possibilità di superare elevati dislivelli e ostacoli di natura antropica o naturale con un basso impatto al suolo) e li integra con quelli di un sistema a rotaia (facilità di integrazione nel tessuto urbano, anche grazie alla possibilità di definire tratte in galleria, e linea con curve a ridotto raggio).Le stazioni, spogliate degli ingombranti e rumorosi sistemi motori, si presentano più snelle e con un ridotto impatto al suolo: le stazioni intermedie con bassa affluenza hanno dimensioni comparabili con quelle di una fermata di autobus. Inoltre, i veicoli automotori permettono la propria totale fermata in stazione (l’operazione di imbarco e sbarco dei passeggeri è simile a quella di un ascensore o di una metropolitana), consentendo una più comoda fruizione dell’opera da parte di passeggeri a ridotta mobilità o di passeggeri con passeggini, valige, borse…Il sistema ibrido CableSmart consente di definire una vera e propria rete di percorso pubblico, permettendo di intersecare due o più linee in stazione; inoltre, il passaggio da una linea all’altra si potrebbe avere senza rottura del carico (sarebbe il veicolo che si sposta da una linea ad un’altra). In tal modo, nonostante i vincoli di percorso definiti dalla sede fissa, il sistema ibrido CableSmart si inserisce all’interno del concetto dei PRT ad un Personal Rapid Transit (PRT), un sistema di trasporto pubblico rapido e “personale” in cui il passeggero può customizzare il proprio percorso e persino prenotare il proprio veicolo.

Dalla sua nascita, nel 1992, Dimensione Ingenierie non si e’ mai accontentata di pensare al presente, ma ha sempre avuto una spinta verso il futuro che ha portato tutti noi a declinare il nostro tradizionale lavoro in modi innovativi e non convenzionali.
Da questa nostra passione per l’innovazione e’ nato il progetto CABLESMART, un innovativo sistema di mobilita’ urbana che si propone di essere parte della soluzione a uno dei principali problemi che oggi affliggono le città di tutto il mondo: quello del traffico.CABLESMART e’ un sistema che deriva dall’ibridazione di tecnologie funiviarie tradizionali con le recenti tecnologie di smart mobility in grado di rispondere in modo efficace, efficiente e smart ai bisogni di velocità, modulabilità , affidabilità, che il viaggiatore odierno richiede ad un sistema di trasporto.
CABLESMART e’ il modo di Dimensione Ingenierie per dare il suo contributo al miglioramento delle città e della qualità di vita dei suoi abitanti. Abbiamo il sogno di “lasciare il mondo un po’ migliore di come lo abbiamo trovato”, e CABLESMART e’ uno degli strumenti attraverso cui vogliamo raggiungere questo obiettivo.

PERCHE’ CABLESMART

Nel mondo è crescente una enorme domanda di mobilità urbana, che i tradizionali sistemi di trasporto collettivi soddisfano in modo parziale ed inefficiente. Ad oggi, il 90% dell’esigenza di mobilità urbana è risolta con l’uso dell’automobile privata, il che risulta non più sostenibile dal punto di vista ambientale, urbanistico ed economico (la congestione del traffico costa in Unione Europea circa l’1% del prodotto interno lordo del Vecchio Continente!).Il settore del trasporto pubblico offre una risposta in molti casi inadeguata alla domanda di mobilità urbana: i mezzi di trasporto pubblico urbano tradizionali sono in gran parte legati a tecnologie obsolete che risalgono alla seconda metà del XIX secolo. Il bisogno di privacy, fruibilità on demand, comfort e personalizzazione dell’itinerario proprio delle attuali esigenze di trasporto rimane in larga misura senza risposta.Per tali motivi è necessaria una vera e propria rivoluzione nell’ambito dei trasporti urbani, un cambio di paradigma di cui CABLESMART è parte integrante. Tale cambio di paradigma è reso oggi possibile dall’esponenziale sviluppo che hanno avuto settori come l’informatica, la meccatronica, l’automazione industriale e l’accumulo energetico, le telecomunicazioni e la mobilità elettrica. L’integrazione di queste tecnologie con i tradizionali sistemi funiviari a ammorsamento automatico permette la realizzazione di uno sistema collettivo di mobilità che consentirà la valorizzazione e la qualificazione delle aree urbane.

SMARTVEHICLE

Ogni veicolo può muoversi in due modalità: può essere ammorsato a due funi come in un tradizionale sistema funiviario, oppure può muoversi autonomamente su binari utilizzando 4 moto-ruote alimentate da supercondensatori e batterie.Lo SMARTVEHICLE è progettato per massimizzare il comfort del passeggero: ogni veicolo ha una capacità di 8-10 passeggeri (oltre a biciclette, valigie e passeggini), e include sistemi di climatizzazione e comunicazione (wi-fi, schermi, musica).

SMARTSTATION

CABLESMART consente la completa fermata del veicolo in stazione, permettendo la confortevole salita e discesa dei passeggeri a bordo. Ciò è possibile grazie all’innovativo sistema CABLESMART, che prevede che i veicoli che entrano in stazione lascino la linea principale e si fermino completamente nelle aree di intescambio senza ostacolare il moto dei veicoli in transito. Poiché il sistema di propulsione è interno al veicolo, le stazioni non hanno bisogno di contenere ingombranti e rumorosi sistemi meccanici di movimentazione delle cabine. La SMARTSTATION ha così un limitato ingombro (paragonabile a quello di una stazione di autobus), ed è facilmente integrabile nel contesto urbano.

SMARTLINE

Il doppio sistema di movimento (fune e motoruote) permette di conciliare i vantaggi di un sistema funiviario, ossia possibilità di superare elevati dislivelli e aree geograficamente complesse, con un limitato impatto al suolo, con quelli di un sistema a ruote che da la possibilità di effettuare curve con un raggio minore di 3 metri. CABLESMART consente ai passeggeri di scegliere “on-demand” origine e destinazione del proprio viaggio. Ogni veicolo potrà infatti muoversi nella rete infrastrutturale in modo autonomo. Tali prerogative definiscono CABLESMART come PRT(personal rapid transit) con l’enorme vantaggio di adottare tecnologie collaudate e affidabili che fanno riferimento ad un quadro normativo certo.

SMARTENERGY

CABLESMART nelle tratte su fune, ha veicoli e linea bilanciati e pertanto l’energia richiesta per il suo moto è esclusivamente quella necessaria per movimentare il carico pagante e per vincere gli attriti. Quando il veicolo si muove su rotaie utilizza l’energia immagazzinata a bordo (tramite accumulatori al litio e supercondensatori) che viene immessa nelle fasi di decelerazione e percorsi in discesa e prelevata nelle fasi di accelerazione e percorsi in salita, bilanciando in larga misura il fabbisogno energetico. I veicoli sono altamente tecnologici e pertanto il contributo energetio necessario alla loro climatizzazione e comunicazione è ridotto al minimo. Le stazioni motrici del CABLESMART sono dotate di sistemi di accumulo e bilanciamento dell’energia per ottimizzare nell’arco delle 24 ore i consumi energetici. La quota preponderante dell’energia consumata dal sistema è prodotta da pannelli fotovoltaici installati sulle stazioni, sulla linea di rotaia e a bordo veicoli.

Dal 2020, Dimensione Ingenierie collabora con Batrholet, azienda svizzera terzo player mondiale del mercato funiviario, per lo sviluppo del sistema ibrido fune-automotore CableSmart. Sulla base dei brevetti di Dimensione Ingenierie, Bartholet ha sviluppato il sistema ROPETAXI, i cui primi esemplari saranno inaugurati al pubblico nel comprensorio di Laax (CH) a fine 2021.


Questo progetto ha ricevuto finanziamenti dal programma di ricerca e innovazione Horizon 2020 dell’Unione Europea nell’ambito della convenzione n. 815499

Scopri gli altri progetti

Genova – Forte Begato

Collegamento tramite sistema ibrido fune-automotore tra il porto di Genova e il Forte Begato, con una stazione intermedia. La prima tratta presenta le caratteristiche sfidanti di un segmento urbano, e prevede il sorvolo di edifici di considerevole altezza all’interno del quartiere Lagaccio e l’installazione di sostegni di linea di altezza maggiore di 83m; mentre la seconda tratta presenta caratteristiche simili al tracciato di una tradizionale telecabina montana.

Skyway Monte Bianco

Definita l'”ottava Meraviglia del Mondo”, la SkyWay Monte Bianco è stata progettata da Dimensione Ingenierie, che si è occupata anche della direzione lavori.
L’impianto funiviario è costituito da due segmenti: Pontal d’Entreves- Pavillon e Pavillon- Punta Herbronner, dove, sull’iconica Terrazza dei Ghiacciai, è possibile godere di una vista spettacolare che abbraccia tutte le Alpi Occidentali.

Col Checrouit – Arp

Progetto definitivo della sostituzione delle attuali funivie Youla e Arp nel comprensorio di Courmayeur Mont Blanc con un impianto funiviario “a vai e vieni” che collega Col Checrouit alla Cresta dell’Arp.

Genova – Gate

Progettazione della nuova stazione ferroviaria Erzelli/Aeroporto della linea Genova-Ventimiglia, e collegamento tramite sistema ibrido fune- automotore RopeTaxi per il collegamento tra la stazione feroviaria e il terminal passeggeri aeroportuale. La completa fermata dei veicoli in stazione, resa tecnicamente possibile dall’innovativo sistema RopeTaxi, garantisce la piena fruizione del sistema e il comodo imbarco e sbarco anche da parte di passeri con bagagli, passeggini.

Telecabina Dolonne

Telecabina di nuova costruzione che collega la frazione di Dolonne a Plan Checrouit, utilizzata sia come impianto di ricircolo della pista Dolonne, sia come impianto di arroccamento verso il domaine skiable di Courmayeur Mont Blanc.

Utilizzando il sito, accetti l’utilizzo dei cookie come specificato nella nostra Privacy & Cookie Policy.